Verona – Anche quest’anno ritorna l’iniziativa di Volkswagen, “Playsafe, a casa sicuri dopo la discoteca”. Il progetto, nato in collaborazione con il Comune di Riccione, la Provincia di Rimini e la Regione Emilia-Romagna, coinvolge un ampio gruppo di locali-simbolo del divertimento della Riviera Romagnola e mira a porre l’accento sulla sicurezza stradale, offrendo una soluzione per il rientro sicuro a casa dopo la discoteca. In ognuno dei locali che partecipano al progetto, la Volkswagen, in collaborazione con i concessionari di zona, mette a disposizione una Polo (in totale le vetture sono quattordici) con due autisti pronti a supportare tutti coloro che, per qualsiasi motivo, non si sentono in grado di guidare e non possono nemmeno contare su qualche amico che lo possa fare per loro. Il compito dello staff Volkswagen e Playsafe non è comunque soltanto guidare la vettura ma anche individuare chi necessita di sicurezza e di convincerlo ad avvalersene, riuscendo a ispirare fiducia nel soggetto ed evitandogli l’imbarazzo di chi si rende conto di avere bisogno di essere aiutato. Il servizio è gratuito per chi sarà accompagnato a casa o in hotel nel raggio di 10 chilometri dal locale dove si trova. Chi abita più distante potrà scegliere di trascorrere la notte in hotel convenzionati con i locali. L’utilità e la grande funzione sociale di Playsafe sono testimoniati dalle cifre relative alla scorsa stagione. Tra giugno e agosto 2005 ben 304 ragazzi sono stati riaccompagnati e la percorrenza media è stata di 10 chilometri, “eliminando” dalla strada 3.040 chilometri potenzialmente a rischio. L’attività del 2006 è iniziata con buoni risultati: nei primi venti giorni della stagione, sono stati 33 i ragazzi che hanno scelto di tornare a casa sicuri, tutti con età compresa tra 25 e 30 anni.
(ore 12:00)