Milano – Crescono i profitti per la Bmw. Il gruppo, nel secondo trimestre 2006, ha registrato una crescita degli utili del 18%, superando persino le stime degli analisti. Secondo Bloomberg, l’utile netto è salito a 787 milioni, contro i 670 del luglio 2005. I ricavi sono aumentati dell’8,7% a 13,2 miliardi. L’Ad Panke, che questo mese lascerà la casa automobilistica, ha confermato l’obiettivo per il 2006: voler realizzare un utile ante imposte di 4 miliardi. (ore 14:55)