ROMA – Occorre facilitare l’ingresso nel mercato sardo alle compagnie low cost. E’ quanto chiesto dall’Antitrust, in una nota, al ministero dei Trasporti. L’autorità ha spiegato che l’apertura delle tratte da e per la Sardegna alle compagnie low cost (attualmente obbligate ad accettare gli oneri derivanti dall’obbligo di servizio pubblico) potrebbe essere fonte di risparmio per i viaggiatori. (ore 12:30)