Londra – Riapre l’aeroporto di Heathrow: la compagnia di bandiera britannica garantirà il 70% dei voli a breve raggio. Meno caotica ma pur sempre difficile la situazione negli aeroporti londinesi dopo l’allarme terrorismo di ieri. Sono stati intensificati i controlli di sicurezza e le nuove misure introdotte potrebbero causare ritardi. La British Airways, oggi, ha cancellato dal tabellone 9 voli a medio raggio da Gatwick, 6 a lungo raggio (3 per New York, uno per Los Angeles, per Washington e per San Francisco). A Londra Stansted situazione meno grave rispetto a ieri, mentre a Birmingham l’80% degli aerei non ha subito ritardi. A Manchester, invece, previsti ritardi sulle rotte verso gli Stati Uniti. Per quanto riguarda le compagnie low cost, sono stati annullati, oggi, 80 voli da Easyjet e 30 da Ryanair. Regolari quelli di Virgin Atlantic e Bmi. Intanto l’ambasciata statunitense a New Delhi ha riferito di possibili attentati nella capitale e a Mumbai. Anche il Giappone ha intensificato le misure di sicurezza sulle rotte aeree. In Italia la vigilanza rimane alta ma senza misure speciali. (ore 14:33)