Londra – Ultimatum della Ryanair al Governo britannico. La nota compagnia low cost ha minacciato di denunciare il Governo per danni se la situazione negli aeroporti inglesi non dovesse normalizarsi entro una settimana. Il Governo sembra non temere la reazione della compagnia irlandese in quanto si appella all’Aviaction Security Act del 1982. La British Airways sembra abbia invece intenzione di citare per danni la Baa, società di gestione degli aeroporti inglesi, a cui imputerebbe di non aver saputo fronteggiare come necessario la crisi. (ore 12:00)