Roma – Passare una notte in aeroporto non era certo nel programma delle vacanze per 160 bimbi algerini che si sono visti costretti a dormire nello scalo di Fiumicino. I piccoli, ospiti in Italia grazie all’interessamento di parrocchie e famiglie di volontari, hanno trascorso la notte nello scalo romano. Il volo dell’Air Algerie, previsto per ieri sera, che li avrebbe dovuti riportare a casa, infatti, sembra sia stato cancellato. In serata, i piccoli, dovrebbero finalmente poter tornare nel loro Paese. (ore 15:46)