Roma – Il ministro delle infrastrutture Antonio Di Pietro difende il decreto legge allegato alla Finanziaria sulle modifiche alle concessioni autostradali: “Temo che su Autostrade Bruxelles prenderà decisioni sbagliate sulla base di un’informazione fornita in modo errato”, così ha dichiarato il ministro polemizzando velatamente con quanto dichiarato sabato dalla titolare del dicastero delle Politiche comunitarie, Emma Bonino, su un possibile no dell’Ue al veto italiano su Autostrade-Abertis. Di Pietro parla di “corto circuito nella comunicazione istituzionale di chi va a fare il difensore del nostro Paese su una questione specifica in cui non crede”. (ore 9:10)