Roma, 11 Ottobre 2006 – Sulla vicenda della fusione fra Autostrade e Abertis si fa sempre più importante ottenere al più presto i chiarimenti dall’Ue.
Anche l’Antitrust, infatti, non sa bene che pesci prendere, il presidente dell’Autorità, Antonio Catricalà, ha infatti spiegato che: “Se il controllo societario sarà congiunto, resteranno tutti i vincoli che Autogrill ha su Autostrade, in caso il quadro cambierà completamente”. Intanto da Barcellona l’ad del gruppo spagnolo sottolinea che Abertis “non cambia il timing della fusione”. (ore 10:10)