Ue tergiversa su fusione Autostrade

Ue tergiversa su fusione Autostrade

Bruxelles – Tergiversa la Commissione Ue quanto alla possibile apertura della procedura d’infrazione contro lo stop dell’Italia alla fusione Autostrade-Abertis. Il commissario McCreevy, non si pronuncerà oggi come previsto originariamente, ma documenti alla mano, sta studiando meticolosamente il decreto sul tetto del 5% ai diritti di voto dei costruttori di Autostrade, in quanto l’eventuale cancellazione di tale soglia non comporterebbe lo scioglimento dei sospetti di violazione delle norme.
Nel frattempo la Commissione Affari europei della Camera si è detta contraria a tale limitazione per società di costruzioni azioniste di concessionarie autostradali dal momento che la norma (varata dal Governo col decreto che accompagna la Finanziaria) instaura un trattamento differenziato e restrittivo degli investimenti effettuati da una particolare categoria di investitori, ostacolando, quindi, il libero commercio. (ore 16:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply