Roma – Un nuovo emendamento, che riguarda i centauri irresponsabili, è stato apposto alla Finanziaria.
La norma prevede che se chi guida il mezzo lo fa senza adeguata protezione, senza allacciare il casco o portando un passeggero che non lo indossa, la moto sarà sottoposta a sequestro conservativo per due mesi oltre al pagamento di un ammenda che varia da 30 a 170 euro.
Il blocco, che fino ad oggi poteva scattare un massimo di 30 giorni, si applicherà anche ai maggiorenni. In caso di recidiva entro due anni dalla prima violazione, il secondo fermo sarà di tre mesi. La norma interviene modificando il Codice della Strada anche per chi utilizza moto e ciclomotori per effettuare reati. In questo caso scatta la confisca del motorino, senza fare più distinzioni tra conducenti minorenni e maggiorenni. Il codice della strada fissa le categorie che sono esentate dal casco: i conducenti di ciclomotori e motocicli, anche a tre ruote, purché dotati di cellula di sicurezza a prova di crash, nonché di sistemi di ritenuta e di dispositivi atti a garantire l’utilizzo del veicolo in condizioni di sicurezza. (ore 12:30)