Roma – Il settore dell’auto diventa il motore dell’occupazione. Dalla Toyota, che qualche settimana fa ha annunciato l’assunzione di 8mila ingegneri, a Fiat, Nissan e Autogerma, le possibilità di lavoro sembrano essere notevoli. A patto che si abbia un buon curriculum e un’ottima conoscenza dell’inglese. In Italia la Toyota, per esempio, ricerca laureati in economia nell’area commerciale e ingegneri meccanici o gestionale per l’after sales. La Fiat cerca dottori in economia, o materie scientifiche, nel manufacturing e nella supply chain. Autogerma ricerca responsabili di zona, buyer e product manager. Nissan punta su laureati in economia, statistica, ingegneria, scienze politiche, giurisprudenza e scienze della comunicazione mentre la Renault propone stage semestrali per neolaureati nei settori vendite, marketing, risorse umane e sistemi informativi. (ore 09:30)

NO COMMENTS

Leave a Reply