Roma – Crescita esponenziale per il mercato dei voli a basso costo. Nel 2005 i passeggeri che hanno scelto di viaggiare con compagnie low cost sono stati, in Italia, 20,3 milioni su un totale di 112, 59: un aumento dell’84% rispetto al 2004. I vettori di linea full service si sono assestati a quota 82,5 milioni di viaggiatori (+4,4%) e i charter a 9,54 milioni (+3,6%). Questo quanto emerso da uno studio effettuato dal Politecnico di Milano. Inoltre la quota di mercato dei vettori a basso costo ha superato quella di Alitalia: a emergere è Ryanair che detiene l’11% sul totale e il 40% del mercato low cost. Nel quadro europeo le compagnie low cost detengono il 20% sul totale dei voli. Secondo stime dell’Enac, entro il 2010, la quota delle compagnie a basso costo sul mercato europeo sarà del 40%. (ore 10:46)