Roma – Con l’approvazione del decreto “Milleproroghe” si aprono nuovi scenari nel mondo dei trasporti. Uno dei beneficiari dell’emendamento è lo scalo lombardo di Malpensa che nel 2008 riceverà 80 milioni di euro che serviranno per il rilancio della struttura.
Ad annunciarlo è stato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Enrico Letta che ha sottolineato “Il governo mantiene gli impegni che aveva preso a favore di Malpensa, dei suoi lavoratori e delle sue strutture. Questa – ha spiegato Letta – è la prima tappa del piano di salvaguardia e rilancio di Malpensa, ai quali il governo ha lavorato per giorni, respingendo inutili demagogie. Un esempio del modo concreto e serio di affrontare e risolvere i problemi. Non è, infatti, affossando Alitalia che si salva Malpensa. Legare i problemi non aiuta a risolverli. Il governo ha lavorato per garantire un futuro a Malpensa. Parallelamente, è fortemente impegnato a garantire quello di Alitalia. Legare i problemi – ha concluso – non aiuta a risolverli”. (ore 11:20)