Londra – La Virgin Atlantic, compagnia aerea, di Richard Branson ha fatto debuttare il primo velivolo alimento parzialmente (un motore sui quattro totali) a biocarburante (una miscela di olio di cocco e di babassu).
Il volo, senza passeggeri, è decollato dall’aeroporto londinese di Heathrow ed è atterrato ad Amsterdam.
Il Boeing 747, pilotato da Geoff Andreasen, è il primo a compiere una impresa del genere: il 1 Febbraio scorso, infatti, c’era stato un esperimento simile con un Airbus A380, che aveva viaggiato da Filton, vicino Bristol, fino a Tolosa, ma nel serbatoio c’era un biocombustibile sintetico e non naturale. Tra le difficoltà tecniche che si possono eccepire alla futura totale utilizzazione del biocarburante, il fatto che questo congela alle alte temperature, ma secondo la Virgin – che ha lavorato in collaborazione con la Boeing e la multinazionale Usa, General Eletric – nel giro di una decina d’anni le linee aeree potrebbero tutte utilizzare biocarburanti.(ore 11:50)