Anfia, Unrae e Federcaipa appoggiano Bersani

Anfia, Unrae e Federcaipa appoggiano Bersani

Roma – Pieno appoggio da parte di Anfia, Unrae e Federcaipa al ministro dello Sviluppo Economico, Bersani, che si è espresso criticamente nei confronti dell’eliminazione degli ecoincentivi per la rottamazione dei veicoli più inquinanti.
Il problema, secondo le associazioni, che rappresentano rispettivamente il Costruttore nazionale, le Case automobilistiche estere e la rete dei Concessionari, è che l’Italia è da sempre assoggettata ad un regime fiscale e tributario certamente tra i più alte d’Europa (contribuendo con oltre 66 miliardi di euro a circa il 22% dell’intero gettito nazionale) e con il varo della nuova manovra finanziaria la situazione non potrà che peggiorare.
E’ stato previsto, infatti, un inasprimento delle tasse automobilistiche, che colpirebbe la quasi totalità degli automobilisti, e verranno introdotte misure fortemente penalizzanti per la fiscalità delle auto aziendali. Lo stesso ministro all’Ambiente, Pecoraio Scanio si è espresso negativamente riguardo all’incremento del bollo non limitato alle vetture più inquinanti.
“A fronte di tali disposizioni – si legge in un comunicato congiunto diffuso dalle tre associazioni – sono invece state cancellate dalla manovra le uniche iniziative che avrebbero potuto costituire uno stimolo e una concreta opportunità al rinnovo accelerato del parco circolante più inquinante – andando a sostenere la capacità di spesa delle fasce di consumo più deboli – attraverso la rottamazione delle vetture e dei veicoli commerciali Euro 0 e Euro 1 con una procedura che ne garantisce la sicura e corretta eliminazione dal parco, ed il contestuale acquisto di autovetture e veicoli commerciali a basso impatto ambientale. Infatti, è opportuno evidenziare che le iniziative in questione – conclude la nota – avrebbero coinciso con la piena attuazione in Italia della normativa europea sui veicoli a fine vita, con la realizzazione da parte delle Case automobilistiche di specifiche reti di raccolta e trattamento dei veicoli da rottamare, mediante le quali è garantita la gratuità di tali operazioni per l’utente e il raggiungimento degli obiettivi di recupero e riciclaggio stabiliti dall’Unione Europea”. (ore 19:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply