Roma – L’Italia è il paese più caro dell’Unione europea per quanto riguarda il carburante. Il BelPaese detiene il primato per quanto riguarda il gasolio, navigando su una media di 1,117 euro al litro. Per quanto riguarda la benzina senza piombo, l’Italia si classifica, tra gli stati membri, solo al terzo posto, preceduta da Olanda e Finlandia. Nota curiosa: per quanto riguarda il prezzo del gasolio da riscaldamento (1,084 euro al litro) gli italiani non li batte nessuno. (ore 10:38)