Stop di 24 ore delle Fs il 2 dicembre

Stop di 24 ore delle Fs il 2 dicembre

Roma – E’ stato confermato lo stop di 24 ore del prossimo 2 dicembre (dalle 21:00 fino alla stessa ora del giorno successivo) indetto dall’assemblea nazionale dei delegati rsu e rls per protestare contro il mancato reintegro dei lavoratori licenziati per aver partecipato alla trasmissione televisiva Report e a sostegno della vertenza sicurezza.
“Le Fs continuano a ignorare – affermano le due delegazioni nazionali – finanche la risoluzione parlamentare della IX Commissione parlamentare trasporti e i pronunciamenti della magistratura che hanno ritenuto ingiusti e illegittimi questi licenziamenti. Inoltre – proseguono – dopo le innumerevoli contravvenzioni comminate a Trenitalia e Rfi dalle Asl e dall’Ispettorato del Lavoro di Roma e il riconoscimento, addirittura da parte della stessa azienda, dell’inutilità del famigerato pedale dell’uomo morto, è inammissibile che i macchinisti ancora oggi siano costretti a pedalare ossessivamente sul diabolico dispositivo ancora presente su moltissimi treni. Su questi temi siamo determinati a proseguire la nostra vertenza e attuare, se necessario, le 72 ore di sciopero già decise, nel rispetto della legge. Per le ferrovie italiane, oltre ai noti problemi finanziari si preannuncia – avverte l’assemblea dei delegati – una stagione di forte conflitto; il progetto aziendale di ridurre l’equipaggio a un solo macchinista, trova infatti la ferma opposizione dei diretti interessati, secondo i quali ”ridurrebbe sensibilmente i margini di sicurezza del trasporto ferroviario, facendoci perdere il primato della sicurezza che oggi vantiamo rispetto alle altre reti europee. La concorrenza all’Europa la vogliamo ma sulla sicurezza, sulla qualità e sull’efficienza del servizio e non sulla pelle di viaggiatori e lavoratori”. (ore 12:30)

NO COMMENTS

Leave a Reply