Roma – Sono diminuiti gli incidenti stradali in Italia rispetto allo scorso anno. Nei primi dieci mesi dell’anno, sulle strade della Penisola si sono verificati 119.376 sinistri, di cui 2.577 mortali. Rispetto ai 121.601 dello stesso periodo 2005, gli incidenti sono diminuiti ma il numero di vittime rimane comunque alto: 2.900 morti in dieci mesi, per una media di 9 al giorno. Questi sono i dati diffusi da polizia e carabinieri. I mortali sono comunque in lievo calo rispetto allo scorso anno (2.915: 26 in meno quest’anno). Tra le cause dei sinistri sembra prevalere l’indisciplina dei guidatori che, da gennaio a ottobre, hanno commesso 2.488.340 infrazioni, cioé 55.570 in più rispetto al 2005. Le contravvenzioni per guida in stato di ebrezza sono state 30mila e 2.793 gli automobilisti al volante sotto l’effetto di droghe. (ore 16:15)