Milano, – Federico Minoli, ad e presidente di Ducati, parla del deciso cambio di rotta di Ducati che inizia a lasciarsi alle spalle un periodo piuttosto buio con un fatturato chiuso con un consolidato scivolato a 321 milioni di euro (-11,7% sul 2004) e una perdita di 414 milioni di euro.
“Abbiamo pagato un momento di incertezza sul prodotto e l’adattamento del cambio con l’euro ha inciso negativamente per quasi 25 milioni di dollari sul nostro utile – ha spiegato Minoli – Ma adesso siamo ripartiti, l’aumento del capitale da 80 milioni ci ha restituito tranqullità e inizieremo presto a raccogliere i frutti degli sforzi fatti negli ultimi anni per lo sviluppo dei nuovi modelli”.
E a proposito di nuovi modelli Ducati ha riscosso un buon consenso di pubblico all’Eicma di Milano (Salone dedicato alle due ruote) dove ha presentato tre modelli completamente nuovi: la 1098, premiata come migliore novità dell’esposizione, e le versioni definitive della Hypermotard 1100 e della Desmosedici. Tutte e tre le novità verranno messe in produzione nel 2007. (ore 12:20)