Torino – Attraverso una nota consegnata alla Consob, Banca Intesa, uno degli azionisti di Fiat, ha annunciato di essere scesa nel capitale totale del Lingotto dal 4,82% al 3,78% del capitale totale di Fiat e dal 2,37% all’1,73% in quello votante.
“Tale diminuzione – ha spiegato l’istituto finanziario – consegue alla consegna di azioni Fiat ordinarie a fronte della scadenza di opzioni sullo stesso titolo in relazione alle operazioni di copertura della posizione, poste in essere nell’ambito delle usuali politiche aziendali di gestione dinamica del rischio di mercato e comunicate più volte alla comunità finanziaria”. (ore 12:10)