Detroit – Kirk Kerkorian ha ridotto ieri la propria quota nel capitale di General Motors passando dal 9,9% al 7,4%. La decisione è arrivata alo scadere dei 45 giorni di termine sulla indisponibilità dei titoli in portafoglio dopo l’uscita dal board, il 6 ottobre, di Jerome York, uomo di fiducia di Kerkorian. Le dimissioni del manager erano legate al nulla di fatto nelle trattative d’alleanza tra Detroit e Renault-Nissan. (ore 12:00)