Roma – Il ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, non si ferma al risanamento economico di Fs, ma chiede che questo venga immediatamente seguito da “un accordo con gli amministratori del Gruppo che devono garantire una nuova politica del trasporto”.
Il ministro ha anche aggiunto che: “A prescindere da quella delle infrastrutture non può continuare ad esistere la politica dei rami secchi, non può sussistere l’idea di abolire un servizio perché non rende”. (ore 13:00)