Roma – Continua la falcidia di Bmw nei suoi stabilimenti nel mondo decisa per aumentare la redditività del Gruppo tedesco. Saranno 8.100 i dipendenti che verranno “tagliati” e in particolar modo a pagare il prezzo della ristrutturazione saranno i lavoratori interinali (con 5.000 posti eliminati, metà dei quali nel 2007). Per quanto concerne i tagli ai lavoratori a tempo determinato saranno 3.100 i tagli dei quali 2.500 in Germania e 600 all’estero.  (ore 10:10)

NO COMMENTS

Leave a Reply