Detroit – Nuova richiesta di ossigeno da Ford che per rimpinguare le proprie casse ha chiesto un finanziamento (che dovrebbe essere erogato da Citigoup, Goldman Sachs e JP Morgan, ndr.) di18 miliardi di dollari dando in garanzia anche gli stabilimenti. E anche gli asset redditizi come Volvo e il braccio finanziario del gruppo, Ford Motor Credit. Tuttavia, Moody’s e Fitch hanno deciso di tagliare il rating sul debito non garantito, rispettivamente da B3 a Caa1, e da B+ a B, invariati quelli a livello di gruppo, con outlook negativo. (ore 10:26)

NO COMMENTS

Leave a Reply