San Donato Milanese – Bmw in collaborazione con scuola Sci Sauze d’Oulx Project ha dato vita ancora una volta al progetto “SciAbile” , che si propone di insegnare a sciare a tutte le persone diversamente abili, grazie all’aiuto di personale qualificato e preparato tecnicamente. Iniziata l’8 dicembre 2007, la stagione in corso ha visto finora usufruire dei corsi circa 50 allievi, con la previsione di arrivare a fine periodo a un numero di 90/100. I partecipanti, di età compresa tra i 5 e i 66 anni, sono giunti da tutta Italia: dalle vicine province piemontesi, lombarde e liguri, alle più lontane regioni di Lazio, Campania e Sicilia, senza dimenticare i gruppi provenienti da Francia e Inghilterra. Quest’anno sono già 22 i maestri della Scuola Sci Sauze d’Oulx Project coinvolti nel progetto. Disabilità fisiche, cognitive e sensoriali non hanno fermato gli sciatori di Progetto SciAbile: nella sola stagione 2006/2007 sono 90 tra uomini (54%) e donne (46%) di ogni età (28% con meno di quindici anni) che si sono ritrovati per condividere le lezioni della scuola sci di Salice d’Ulzio. La partecipazione ai corsi è aperta a disabili con deficit motori, sensoriali e psichici. La scuola fornisce in dotazione agli allievi gli strumenti e i mezzi necessari alle attività proposte, come mono-sci, bi-sci, stabilizzatori, slitte speciali o fermapunte. Il successo di questa iniziativa è reso possibile dall’attivo impegno dei maestri della Scuola Sci Sauze d’Oulx Project, il cui obiettivo è quello di fornire ai partecipanti del corso una completa autonomia e libertà sulle piste da sci. BMW Italia copre il costo del corso base comprendente quattro lezioni della durata di tre ore, il noleggio dell’attrezzatura (in dotazione all’allievo per tutta la durata del corso) e le eventuali spese di trasporto dalla residenza dell’allievo alle piste da sci, in caso di scuole o gruppi. Lo skipass é fornito dal comprensorio sciistico della Via Lattea. Progetto SciAbile è anche supportato e finanziato dalla Regione Piemonte. (ore 10:40)