Roma – Ad una settimana esatta dal lungo weekend pasquale si fanno le prime stime sul numero di italiani che trascorreranno fuori la fine settimana. Dai dati raccolti da Confesercenti-Pubblica Res il 30% degli intervistati (erano il 34% nel 2007) ha già deciso di non rinunciare, il 53% non partirà, rimane un 17% di indecisi. I vacanzieri spenderanno 9,7 mld. Il 25% alloggerà in casa di amici-parenti, il 22% in casa di proprietà, il 19% in hotel-pensione, il 10% in agriturismo-b&b, il 2% in camper-campeggi. Insomma, c’è aria di crisi nell’uovo di Pasqua 2008… (ore 11:34)