Roma – L’Annuario turismo e cultura del Touring Club Italiano ha pronosticato che in Italia nel 2007 arriveranno 42 milioni di turisti stranieri soprattutto da Stati Uniti, Giappone.
Le aspettative sono buone anche per Francia (meta più ambita) Regno Unito e Portogallo. Tra le destinazioni più gettonate al anche Spagna, Austria e Grecia.
Del resto dai dati di settore già certificati è emerso che gli arrivi internazionali nel mondo nel 2005 hanno battuto ogni aspettativa superando quota 800 milioni e raggiungendo un nuovo record. In motivi degli spostamenti, comunque, non sono legati prevalentemente alle vacanze, anzi tutt’altro. In 10 anni, dal 1995 al 2005, gli arrivi per svago e vacanza sono passati dal 53 al 50%. Salgono gli spostamenti per visite a parenti o per motivi di salute e religiosi (dal 15 al 26%), mentre i viaggi per motivi d’affari sono passati dal 23 al 16%. (ore 10:15)