Parigi – Dopo le anticipazioni date ieri dai quotidiani francesi circa gli esuberi di Airbus, arriva la conferma del primo ministro francese Dominique de Villepin in merito alla ristrutturazione del colosso aerospaziale. L’unica differenza su quanto pubblicato dalla carta stampata è il numero di tagli previsti: non 12.000 ma 10.000. Il primo ministro ha precisato di aver chiesto a Louis Gallois, presidente di Airbus e di Eads, che non ci siano “licenziamenti secchi”. Eads ha rinviato a domenica sera la presentazione del piano che nelle grandi linee è pronto dall’autunno per divergenze franco-tedesche sulla ripartizione del carico di lavoro per l’A350. (ore 13:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply