New York – La tempesta di neve di neve che nei giorni scorsi ha investito gli Stati Uniti ha creato una serie di cancellazioni di voli (oltre 1.000 voli in 5 giorni) che hanno comportato tutta una serie di disagi soprattutto a cavallo di San Valentino. Il maggior vettore low cost degli States, la JetBlue, che ha avviato anche le procedure di rimborso o indennizzo a favore dei passeggeri coinvolti dai disservizi, ha stimato oneri complessivi per almeno 30 milioni di dollari. (ore 10:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply