Milano – Pioggia, vento, freddo, temporali, neve: una Pasqua invernale quasi ovunque e ieri, Pasquetta, c’è stato ulteriore peggioramento delle condizioni meteo con molti problemi per chi ha viaggiato  in auto, ma anche in treno e in aereo a causa delle forti raffiche di vento. Oggi la tendenza è ad un miglioramento delle condizioni meteo.
Secondo l’Osservatorio di Milano sono stati  all’incirca 5 milioni gli italiani a rientrare tra ieri sera e stamani dopo la vacanza pasquale. Per gli altri 2 milioni, famiglie che sono ancora nella seconda casa o stanno facendo vacanze più lunghe nelle capitali europee o nei Carabi e Mar Rosso, il rientro è previsto da domani a Domenica prossima. Le città nelle quali è previsto il maggiore numero di rientri sono Roma (350.000 rientri), Milano (200.000), Torino (80.000), Genova e Bologna (40.000).
Secondo l’Osservatorio di Milano  chi rientra lo fa per il 65% in auto, per il 25% in treno e per il 10% in aereo. <<La pioggia ed il mal tempo ha fermato i gitanti di Pasquetta – ha commentato il direttore dell’ Osservatorio di Milano, Massimo Todisco – Ha fatto eccezione la Lombardia “baciata” da un sole che ha invogliato alla gita fuori porta. (ore 10:00)