Roma – Secondo quanto pubblicato dal settimanale di settore Automobilwoche, l’operazione di vendita della divisione americana di DaimlerChrysler dovrebbe concludersi entro questo mese.
Secondo il giornale (che cita fonti vicine ai negoziati) la società che dovrebbe aggiudicarsi la Casa automobilistica caduta in disgrazia è la canadese Magna International anche se DaimlerChrysler sta ancora tenendo contatti con altri potenziali acquirenti, come Blackstone e Cerberus, ma solo per ragioni tattiche. Magna a sua volta intende invece tenere Chrysler solo per un periodo limitato per poi cederla dopo la ristrutturazione. La società canadese probabilmente creerà una holding separata per evitare che alcuni dei suoi clienti come General Motors o Bmw la lascino. Il mese scorso il quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung riportava che Magna si stava alleando con il gruppo Onex per un’offerta congiunta su una quota di maggioranza di Chrysler. La società canadese, sempre secondo il quotidiano, è disposta a pagare una cifra vicina ai 4,5 miliardi di dollari offerti dal miliardario Kirk Kerkorian attraverso Tracinda. (ore 10:50)

NO COMMENTS

Leave a Reply