Roma – Sono state firmate altre tre convenzioni autostradali, in applicazione della direttiva Cipe del 26 Gennaio. L’accordo è stato siglato tra: il ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro, il presidente dell’Anas Pietro Ciucci e i vertici di Brescia-Padova, AutoCisa e Venezia-Padova. Bruxelles ha accettato il principio della rideterminazione della scadenza a fronte di opere già in concessione ma non previste nei piani finanziari, ma ha imposto una riduzione. Il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, ha detto che “queste firme dimostrano che le nuove regole non sono un ostacolo agli investimenti privati”. Nelle convenzioni di ieri è stato preso anche l’impegno delle società a rinunciare a ogni contenzioso in corso con Anas, a partire da quello sulle tariffe 2007. (Ore 09:00)