Roma – Il ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, durante il “question time”, ha ribadito che “gli aumenti tariffari accordati finora alle Ferrovie dello Stato riguardano unicamente i treni di fascia alta, cioè Alta Velocità, Eurostar e alcuni treni a lunga percorrenza”. Ha poi aggiunto che “il piano industriale delle Ferrovie dello Stato prevede l’acquisto in cinque anni di mille nuovi treni”, ricordando che la finanziaria prevede lo stanziamento di 300 milioni di euro in tre anni per l’acquisto di nuovi treni sotto forma di contributi ad enti e regioni che li richiederanno. (ore 09:15)