Milano – Texas Pacific Group e Aeroflot si sono viste recapitare una lettera dal ministero del Tesoro che in relazione all’acquisto di Alitalia ha chiesto chiarimenti alle due società in merito all’acquisto di Alitalia, in particolare in merito al requisito di italianità. Intanto, il vicedirettore di Mps, Morelli, ha attenuato le indiscrezioni di stampa secondo cui la banca potrebbe entrare a far parte della cordata Air One-Intesa Sanpaolo, anche perché nel frattempo il Tesoro ha chiarito con una nota che “Per la privatizzazione di Alitalia non sono ammesse ulteriori aggregazioni di soggetti terzi dopo il 2 aprile 2007”.
Nella nota viene comunque precisato che è consentito l’acquisto di una quota di minoranza nel capitale di un soggetto ammesso alla fase delle offerte preliminari. L’eventuale acquisto comporta, per il soggetto terzo, l’assunzione della qualifica di partecipante alla procedura. (ore 10:20)