Roma – Non si ferma lo stato di agitazione del personale di cabina Alitalia, dopo la giornata nera di ieri. Anche oggi, dopo 8 giorni consecutivi, gli assistenti di volo andranno avanti con la scrupolosa applicazione delle “norme contrattuali” su formazione di equipaggio, limiti d’impiego e riposo minimo. A Fiumicino già cancellati per l’intera giornata, una decina di voli Alitalia diretti a Linate, Catania, Reggio Calagria, Verona e Pisa. (Ore 11:30)