Roma – Dopo l’addio del tandem Texas Pacific Group e Mediobanca, il gruppo ritenuto più florido e valido nella corsa per l’acquisizione di Alitalia, il ministro dello Sviluppo economico, Pierluigi Bersani, si è detto dispiaciuto ma non preoccupato.
“Le gare sono fatte così – ha dichiarato il ministro – C’e’ chi va e chi viene. Vediamo, alla fine della gara si vedrà”. In corsa per Alitalia rimangono quindi Airone–Intesa e Aeroflot–UniCredit. (ore 10:40)