Alitalia, smobilita a Malpensa si potenzia a Fiumicino

Alitalia, smobilita a Malpensa si potenzia a Fiumicino

Roma – Lo scalo internazionale di Malpensa è già diventato un deserto. L’Alitalia secondo programma ha smobilitato con buona pace delle speranze dei lavoratori. Oggi la compagnia di bandiera ha soppresso il 72% dei suoi voli da Malpensa: dei 380 fin oggi programmati solo 102 operativi, 51 in partenza e altrettanti in arrivo. E oggi stesso sono partiti i voli legati agli slot che Alitalia ha lasciato liberi. Il primo a decollare è stato il volo delle 09:40 per Napoli di AirOne che così ha inaugurato la sua presenza nello scalo milanese, poi quello per Budapest che finora Alitalia e Malev facevano in code sharing e che oggi compie direttamente la compagnia di bandiera ungherese.
Al contrario Fiumicino riceve nuovi voli Alitalia che fanno il pieno di passeggeri. Sono partiti quasi tutti a pieno regime i primi collegamenti spostati sull’hub romano, con l’entrata in vigore del nuovo orario estivo della compagnia di bandiera. Un specie di passaggio di consegne che segna anche l’inizio del trasferimento della maggiore parte dei voli intercontinentali. Il primo volo ex Malpensa arrivato a Fiumicino è stato, con un quarto d’ora d’anticipo, alle 06:00, l’AZ675 da S.Paolo del Brasile, con 270 passeggeri; il primo in partenza, alle 09:45, l’AZ630 per Miami con 201 viaggiatori.
Mobilitati, per monitorare il nuovo quadro, tutti gli staff di coordinamento operativo di Enac, Alitalia ed Adr, mentre il personale di Adr Security ha anticipato i turni di servizio. Per Alitalia, questa giornata di sconvolgente svolta operativa, segna in un solo giorno, è già quindi dal primo del nuovo orario estivo, lo spostamento da Malpensa sul “Leonardo da Vinci” di quasi la totalità dei circa 180 voli previsti. Gran lavoro questa mattina per agli addetti aeroportuali ed ad ai varchi di sicurezza, soprattutto nella zona transiti, per regolare gli aumentati flussi di traffico che hanno provocato file ai controlli di sicurezza, tra le 09:00 e le 10:00. Adr ha schierato oggi anche il personale che agevolerà i passeggeri nelle informazioni nella zona transiti. Per far fronte al maggiore traffico di passeggeri ed aeromobili su Fiumicino, Aeroporti di Roma ed Enac hanno già messo a punto una serie di misure che si intensificheranno ulteriormente nei mesi estivi, tra cui un aumento delle postazioni per i controlli di sicurezza.
Gli altri voli intercontinentali trasferiti da Malpensa a Fiumicino sono quelli per Damasco AZ832 delle 22:40, Dubai AZ746 delle 12:45, Beirut AZ824 delle 12:05 e AZ826 delle 22:40).
Da Martedì 1 Aprile sarà la volta dei voli diretti a Teheran AZ756 delle 20:50), Lagos-Accra AZ844 delle 15:10) e Osaka AZ792 delle 12:00. Vengono aggiunte nuove frequenze rispetto all’attuale operativo per i collegamenti con Caracas, Buenos Aires, Tunisi e Algeri. I nuovi voli vengono tutti operati con aeromobili Boeing 767, tranne quelli per Buenos Aires (B777), Osaka (B772), Damasco e Teheran (Airbus A320).
In totale, col nuovo orario estivo le rotte Alitalia a Fiumicino (77 in tutto, di cui 23 nazionali, 40 internazionali e 14 intercontinentali) passano da una frequenza settimanale di 1.406 a 1.601 (946 nazionali; 567 internazionali e 88 intercontinentali). A Malpensa, invece, le rotte AZ scendono a 38 (9 nazionali, 26 internazionali e 3 intercontinentali) con una frequenza settimanale di 366 voli (133 nazionali, 220 internazionali e 13 intercontinentali). (ore 15:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply