Milano – Gian Maria Gros Pietro, ad di Atlantia, ha rivelato che la compagnia (ex Autostrade) e Abertis continuano a lavorare per ricostruire l’assetto regolatorio.
“Avevamo messo a punto un progetto industriale con una grande valenza internazionale: non si è potuto realizzare – ga detto Gros Pietro – anche per l’instabilità dell’assetto regolatorio, il nostro primo obiettivo è ricostruire questo assetto. Con Abertis – ha concluso – abbiamo una comunanza che deriva dal fatto che sono anche nostri azionisti”. (ore 15:00)