Roma – Il Commissario europeo Charlie Mccreewy non ha espresso parere positivo in merito alla riforma delle concessioni autostradali varata dal Governo.
Secondo Mccreewy, in particolare, desta “notevole incertezza circa il funzionamento del quadro normativo nel settore, al punto da costituire un deterrente atto a dissuadere i soggetti interessati dal rilevare o dall’investire in concessioni autostradali italiane”. (ore 10:30)