Roma – Il ricorso dell’Ania presentato al Consiglio di Stato contro una precedente delibera del Tar relativa a una sanzione inflittale dall’Antitrust per un’intesa restrittiva della concorrenza in materia di determinazione dell’entità dei risarcimenti per danni a cose nell’Rc auto, è stato accolto dall’ente Supremo.
La sentenza annulla, quindi, la multa da oltre 2 milioni di euro, inflitta all’Associazione. (ore 11:00)