Roma – Il ministro per le infrastrutture Antonio Di Pietro ha confermato che i colloqui con Autostrade e Anas per il rinnovo delle concessioni autostradali sono già iniziati. Lo scopo, ovviamente, è che le concessionarie concordino gli investimenti futuri con il Ministero. Il moinistro ha anche speso qualche parola sulla fusine Autostrade-Abertis, ribadendo che questa sarà possibile se Autostrade oltre agli investimenti di 11 miliardi da contratto, si risolverà a utilizzare anche il cash flow per realizzare infrastrutture in Italia. (ore 11:30)