Roma – Nonostante da più parti ci si lamenti che il trasporto aereo è in crisi e nonostante molte compagnie aeree siano sull’orlo del tracollo finanziario (in primis la nostra Alitalia), cresce ogni giorno di più il numero di italiani che sceglie di spostarsi utilizzando l’aeromobile.
Dal 1997 ad oggi sono circa 120 milioni i connazionali che hanno “preso il volo”, ma la richiesta potrebbe aumentare fino ad arrivare ai 200 milioni di passeggeri, se la domanda in forte crescita non fosse ostacolata da alcune rigidità del sistema e dalla crisi di Alitalia. Il primo a sostenerlo è il presidente dell’Enac, Vito Riggio, nel suo rapporto 2007. (ore 13:30)