Palermo – “Un marchio senza giovani non ha futuro, è un brand morto”. Sono parole di Lapo Elkann, 26 anni, nipote di Giovanni Agnelli, da otto mesi a capo di “Marketing below the line”, dipartimento che all’interno del Gruppo torinese gestisce le iniziative di comunicazione e promozione diverse a pubblicità e rapporti con i media, a cominciare da eventi, comarketing, cobranding, merchandising e area web. Alla sua prima uscita ufficiale, a Palermo ad un convegno promosso dalla Fondazione Rosselli e organizzato dallo studio legale Palmigiano per parlare della tutela dei consumatori, Elkann ha detto che obiettivo del suo dipartimento “è innalzare il posizionamento del brand, renderlo più fresco, vivace e simpatico, più orientato verso i giovani”. L’area del marketing operativo, ha precisato Elkann, “è paneuropea, quindi dobbiamo studiare strategie e iniziative diverse a seconda dei mercati e delle quote che abbiamo in ogni Paese”.
Dopo avere ricordato la realizzazione di Idea Tour e il lancio della serie limitata di Felpe Fiat, Elkann ha anticipato i prossimi programmi: totale rinnovamento dei siti web Fiat, lancio di Stilo e Punto in versione Xbox, dal nome del sistema di console e videogiochi della Microsoft, un cobranding con Vodafone, la Panda con interni firmati Alessi, una collaborazione con Norman Foster per Panda 4×4, progetti con Lavazza, Majani, Alpitour, la Disney nei principali Paesi europei in occasione del lancio del dvd del film “Alla ricerca di Nemo”.

Dal 1993 pubblicista iscritta all’Ordine dei giornalisti. Diplomata al Conservatorio, ha fatto esperienze musicali come cantante. Le piace Brahams ma ascolta Charlie Parker. Ha un debole per il sushi e la cucina cinese. Ama i gatti neri. Collaboratrice di Automotonews.com dal 2001.

NO COMMENTS

Leave a Reply