Gianni Cocchi lascia Hyundai Automobili Italia

Gianni Cocchi lascia Hyundai Automobili Italia

Messina – Gianni Cocchi dopo 11 anni lascia la direzione della Comunicazione e stampa di Hyundai Automobili Italia (Gruppo Koelliker).
<<E’ una decisione sofferta – scrive Cocchi nella lettera di commiato inviata al nostro direttore – perché gli ultimi 11 anni della mia vita li ho trascorsi a contatto con voi, arricchendo il mio bagaglio professionale.
Resterò a disposizione del Gruppo Koelliker e del suo Presidente, al quale sono legato da grande stima e profondo rispetto.
Desidero ringraziare di cuore Marisa Pagani, Simona Zecca e Piero Cafasso, che hanno collaborato con me in modo prezioso durante questi anni in Hyundai Automobili Italia.
Nell’augurarmi di poterci ancora incontrare nei rispettivi percorsi professionali o anche in quelli più personali dell’amicizia, ringrazio per la stima accordatami e per il prezioso contributo al mio lavoro quotidiano di questi ultimi 11 anni.
Con tanta cordialità, Gianni>>.
Il nostro direttore ha inviato a Cocchi il messaggio di saluto che pubblichiamo:
<<Caro Gianni, hai ragione: 11 anni non si possono dimenticare! Sono certo che tu come me non indulgi alla malinconia che spesso è compagna di strada dei ricordi, piuttosto ti soffermi, il tempo necessario, per fare il bilancio di un rapporto professionale carico di stima e di sincera amicizia che non è piaggeria di circostanza ma intimo sentire e per questo dalle preziose valenze.
Grazie, caro Gianni, per i tuoi 11 anni con noi, amico cordiale, brillante entertainer di tanto spensierati momenti, prezioso legame tra i due poli vitali del mondo della comunicazione, la “fonte” e il medium.
Faccio mio il tuo augurio di poterci ancora incontrare dentro e fuori la professione, magari finalmente concedendoci opportunità diverse da quelle di questi 11 anni, episodiche sì ma non banali, comunque fil rouge di un rapporto che è Amicizia. La vita a volte divide le strade, più spesso le rende convergenti.
Ti auguro nuovi luminosi traguardi professionali!
Con stima e affetto, Renato Cortimiglia>> (ore 11:30)

NO COMMENTS

Leave a Reply