Milano – Nel 2006 BMW Motorrad  con la serie F 800 è entrata nel segmento delle medie cilindrate. All’ Eicma 2008, con il lancio della F 800 R, BMW Motorrad compie il passo successivo, infatti la F 800 R è una Roadster sportiva nata per esaltare il divertimento di guida. Si posiziona tra le affermate Naked della famiglia BMW la R 1200 R e K 1300 R. Il propulsore della F 800 R è il bicilindrico parallelo con testata a quattro valvole per cilindro e 798 cm3 di cilindrata. Il potente bicilindrico in linea, visto sui precedenti modelli della famiglia F 800, aveva mostrato le sue doti di elasticità, prontezza di risposta e bassi consumi: adesso, grazie alla nuova cinematica delle farfalle, è stata ottimizzata la rapidità di risposta e l’accelerazione. Il propulsore ha una potenza di 64 kW/87 cv a circa 8.000 giri/min. e una coppia di 86 Nm a circa 6.000 giri/min. La compensazione delle masse del bicilindrico avviene attraverso un sistema tuttora esclusivo nel panorama della produzione motociclistica: una biella che compensa le forze d’inerzia di primo e di secondo ordine, in modo da ridurre al minimo le vibrazioni del bicilindrico, migliorando il comfort per pilota e passeggero. Il design della nuova F 800 R ha numerosi punti di contatto con la nuova K 1300 R: sin da ferma la F 800 R si presenta estremamente aggressiva. (ore 12:17)

NO COMMENTS

Leave a Reply