Chrysler, Ford, GM: SOS al governo americano

Chrysler, Ford, GM: SOS al governo americano

Detroit – Alla vigilia del bilancio trimestrale di Ford e  General Motors, che secondo quanto già anticipato  rispecchierebbe una situazione finanziaria pessima, i rappresentanti del sindacato United Auto Workers e i vertici delle tre case automobilistiche di Detroit(Chrysler, Ford, General Motors) si sono incontrati con Nancy Pelosi, presidente della Camera dei Rappresentanti, per cercare di assicurarsi un secondo prestito di 25 miliardi di dollari ed evitare così il fallimento. Attualmente, infatti, le vendite auto in Usa sono scese al livello più basso mai registrato negli ultimi 25 anni. Per questo le tre case automobilistiche americane affermano di essere destinate a licenziare migliaia di dipendenti e a fallire in assenza di un considerevole intervento pubblico. (ore 9:45)

NO COMMENTS

Leave a Reply