Roma – Le Rsu delle Ferrovie hanno confermato lo sciopero delle Fs annunciato per il prossimo 28 Novembre per protestare contro il licenziamento del macchinista Dante De Angelis avvenuto ad Agosto dopo alcune sue dichiarazioni relative allo spezzamento di un Eurostar. Lo stop nazionale si svolgerà dalle 9:00 alle 17:00.
“Scioperiamo – si legge in una nota dell’assemblea che ricorda il licenziamento del macchinista, delegato alle sicurezza, Dante De Angelis – contro un licenziamento che rappresenta un inaccettabile attacco alle libertà sindacali, alla sicurezza del lavoro e ai diritti costituzionali, utilizzato anche come arma di ricatto durante la delicatissima trattativa in corso sulla riduzione di tutto il personale Fs e sul peggioramento oggettivo delle nostre condizioni di vita e di lavoro (manutenzione, equipaggio dei treni e agente solo, stazioni, reintroduzione del pedale a Uomo Morto, ecc…)”.
I colleghi chiedono ”il reintegro immediato del nostro compagno di lavoro ingiustamente licenziato”. (ore 16:15)