Roma – Cai ha fatto sapere che la nuova Alitalia raddoppierà le destinazioni intercontinentali su Malpensa già a partire dal 2009, passando dalle attuali cinque (tra Alitalia e Air One) a 10, mentre a regime, cioè nel 2013, si arriverà a 14. Inoltre altre 34 mete potranno essere raggiunte grazie alla collaborazione con l’alleato, sempre nel 2013. Cai tiene a far sapere che Malpensa è centrale nella propria strategia e che la nuova Alitalia punta al raddoppio dei passeggeri che dovranno passare dagli attuali 18,7 milioni a più di 31 già il prossimo anno, con un complesso di destinazioni che andranno dalle attuali 61 a 69 nel 2009, fino a 73 a regime.
L’input ad incrementare i voli su Malpensa arriva probabilmente alimentato dall’annuncio di Lufthansa, della costituzione di una compagnia aerea tutta italiana.
«L’arrivo di Lufthansa a Malpensa è una buona notizia – ha commentato l’amministratore delegato di Cai, Rocco Sabelli –  Ma si tratta pur sempre di un piano che solo nel medio-lungo termine potrà dare un contributo importante a Malpensa. Il nostro, invece, opportunamente supportato dal partner europeo, è in grado di offrire da subito garanzie sul network anche intercontinentale che nessun altro vettore con un piano stand alone può dare». (ore 14:00)