Parigi – La rivelazione è di quelle che fanno scalpore: Citroen proporrà dal 2010 una nuova versione dell’indimenticata DS, prodotta per vent’anni dal 1955.
Sulla scia della riscoperta di altri miti, come la Cinquecento e la Mini, ritorna la Ds, che, pronunciata in francese, diventa “déesse”, la dea. Progettata e realizzata, al pari della 2C dal designer italiano (di Varese) Flaminio Bertoni, la DS fu amata in modo spropositato dai suoi proprietari e a tutt’oggi i fortunati che ne detengono qualche esemplare lo conservano al pari di una vera e propria reliquia.
La nuova Ds costituirà una serie, declinata in più versioni, della quale si sa pochissimo attualmente, se non che sarà molto più compatta dell’attuale ammiraglia della Citroen, la C6, dal successo commerciale più che deludente, soprattutto al di fuori dei confini francesi. (ore 16:21)