Milano – Per ovviare al problema dei bagagli smarriti (in media 20 ogni mille viaggiatori), il Settore Industry di Siemens (Divisione Mobility) ha sviluppato per l’Aeroporto di Orio al Serio, in provincia di Bergamo, una soluzione “chiavi in mano” per l’ampliamento del sistema trasporto e smistamento bagagli (ovvero BHS, Baggage Handling System), che gestisce in modo preciso, sicuro e veloce le valigie del passeggero, dalla fase di check-in all’aeroporto di destinazione. Il progetto di Siemens, del valore di 2,5 milioni di euro, ha incluso la realizzazione di un secondo sistema per il trasporto delle valigie, il rifacimento del software IT e un contratto di manutenzione biennale per tutto l’impianto, sia quello già esistente che quello nuovo. L’obiettivo dell’opera era raddoppiare le dimensioni dell’impianto e aumentarne l’efficienza. (ore 16:56)